Torna alla Homepage
 

Affitti brevi: Comunicazione della Presidenza Nazionale


Gentili colleghe e cari colleghi,

la presente per ricordarVi che in ossequio alla recente normativa introdotta con il D.l. 50, da oggi, 12 settembre, per chi incassa i canoni di locazione per gli affitti brevi, è necessario trattenere il 21% del canone di locazione (cedolare secca), che sarà successivamente versato il 16 ottobre all’AdE.

In attesa della circolare esplicativa e dei tutorial on-line che l’Ade sta elaborando e che saranno pronti alla fine della prossima settimana, ritengo utile rimarcare il fatto che i soggetti che devono aderire alla norma sono coloro i quali, materialmente, ricevano il denaro del conduttore e lo trattengano sul loro conto corrente dedicato, per poi inviarlo al locatore.

Ribadisco, che non si può definire un incasso la consegna all’agente immobiliare, da parte del conduttore, del canone di locazione sotto forma di assegno intestato al locatore.

Ricordo che la normativa si applica solamente ai contratti brevi che non sono soggetti a registrazione.

Sull’home page del sito federativo www.fiaip.it, in un apposito box, troverete tutte le circolari federative sull’argomento.

In attesa di inviarVi ulteriori aggiornamenti Vi porgo i miei più cordiali saluti



Paolo Righi
Presidente Nazionale Fiaip

 

Roma, 12 Settembre 2017